Menu Chiudi

Gli Imprenditori delle nostre PMI vivono cibandosi di sfide 🙂

Gestire un’Azienda senza disporre di ingenti risorse o del personale necessario influisce di solito sulla produttività dell’organizzazione in modo drammatico.

Da alcuni anni l’implementazione di sistemi gestionali ERP ha cambiato drasticamente il modo in cui le persone gestiscono le Imprese.

Tant’è vero che l’efficienza intrinseca dei sistemi gestionali ha aiutato a crescere più di un settore, ed ora i sistemi ERP sono parte fondante di diversi settori industriali.

Uno di quelli in cui i sistemi ERP stanno giocando un ruolo fondamentale in questi anni è rappresentato indubbiamente dall’industria manifatturiera.

Evolutosi dal tradizionale e semplice sistema MRP (Material Requirement Planning), il programma ERP ha fatto la differenza nel settore. Contribuisce a migliorare i profitti creando la massima efficienza in ogni area nella quale impatta.

Il software ERP ha cambiato completamente il modo in cui opera il mondo del manifacturing, avendo assunto il controllo di tutti i reparti e processi.

Gli impatti di un programma gestionale ERP sull’industria manifatturiera:

1. Automazione

L’automazione ha accelerato brutalmente la produttività nell’industria manifatturiera.

Ovviamente l’uso crescente delle macchine a controllo numerico e moltissime innovazioni tecnologiche digitali offrono strumenti fondamentali per ottimizzare le operazioni. Il software ERP (o specificamente la gestione della produzione integrata) “fluidifica” l’automazione perché ottimizza le attività e i processi che originariamente erano svolti manualmente. Si risparmiano molto tempo e… fatica.

Tutte le informazioni relative al processo di produzione, come quelle legate a progettazione, sviluppo, approvvigionamento, magazzino, produzione, consegna, vendite (e altro ancora) sono centralizzate e divengono visibili e fruibili per tutta l’organizzazione.

Ogni singolo operatore potrà analizzare e governare i progressi della produzione senza bisogno di altri input.

2. Servizi e supporto

Il settore manifatturiero offre ai propri clienti anche tecnologia di altissimo livello (non solo elettronica o informatica, si badi bene) ed è diventato vitale fornire supporto a questa tecnologia.

Il programma ERP svolge un ruolo chiave nella fornitura di servizi di manutenzione e supporto perché dispone di tutte le informazioni di produzione antecedenti le richieste di supporto.

Se il sistema ha governato tutte le fasi della progettazione e della produzione, il sistema potrà agevolmente -ed in modo efficiente- organizzare la manutenzione ed il supporto post vendita.

Non dobbiamo trascurare la grandissima potenzialità di queste attività. Potere supportare -e correggere- in tempo reale l’oggetto della produzione rappresenta un vantaggio competitivo assoluto per chi opera in mercati abituali al “real time”.

3. Esternalizzazione

Le Imprese del settore manifatturiero sono necessariamente concentrate sulle soluzioni per migliorare la loro efficienza operativa. Una ricetta utilizzata da quasi tutti è l’outsourcing di alcune delle attività meno vincolanti o più labour-intensive.

Con l’outsourcing di molte attività collaterali, gli operatori del manifacturing saranno in grado di concentrare e utilizzare tutte le loro risorse solo per il processo di produzione.

Delegare a terzisti può sembrare facile, ma fornire tutti i dati richiesti per integrare questi processi esterni con quelli tipicamente interni è davvero complesso.

Ancora una volta, i programmi gestionali ERP possono rappresentare la soluzione per questa complessità.

La creazione e gestione di distinte base (BOM) caratterizzate dalla specifica origine di ciascun componente e semilavorato e dalle lavorazione collegate permettono di scatenare automatismi nella gestione dell’outsourcing.

L’invio dei materiali e degli ordini di lavorazione ai terzisti sarà seguito dall’ingressaggio dei semilavorati e dalla fatturazione passiva delle sole lavorazioni. Senza contare i benefici immensi dovuti al controllo costante ed automatico delle disponibilità di componenti giacenti da chi lavora per nostro conto.

4. Produzione distribuita ovunque

Le nuove tecnologie di interconnessione hanno reso la gestione della catena di fornitura libera da qualsiasi tipo di limitazione geografica.

Spostare le informazioni, i prodotti e i dati da un luogo all’altro è diventato più economico, comodo e veloce.

I programmi ERP sono il naturale strumento di organizzazione di tutte queste attività perché archiviano e sincronizzano i dati che manipolano quotidianamente. Le aziende possono implementare la loro organizzazione ovunque con estrema facilità (ed economicità) perché non esiste alcuna differenza sostanziale rispetto alle sedi presso le quali sono gestiti processi e dati. Tutto è convogliato in un solo, potente, archivio.

5. Riduzione dei costi

Un sistema gestionale ERP robusto 🙂 riduce inevitabilmente i costi operativi complessivi di un’Impresa. Processi automatizzati e ottimizzati sostituiscono i processi manuali e dispendiosi in termini di tempo con informazioni disponibili in tempo reale.

Con l’aumento della produttività dei collaboratori, l’incidenza delle spese per la manodopera diminuirà conseguentemente.

Non si tratta di tagliare posti di lavoro; si tratta di veicolare la professionalità delle persone verso mansioni a più alto valore aggiunto.

6. Miglioramento della soddisfazione del cliente

Una pianificazione accurata della produzione, una programmazione dei processi semplificata, un migliore controllo delle scorte e il coordinamento dei canali di distribuzione consentono alle Aziende manifatturiere di migliorare i tempi di consegna dei prodotti.

Quest’ultima è una metrica per la misurazione delle prestazioni delle nostre Imprese assolutamente critica ed è valutata come essenziale dai clienti.

I programmi ERP offrono dati in tempo reale che aiutano a prendere decisioni efficaci per scegliere le giuste priorità. Cioè le giuste risposte ai clienti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.